Commercialisti & Revisori

BANDO 2021 SICUREZZA E AMBIENTE – CCIAA BRESCIA

SCARICA PDF

BENEFICIARI

  • micro e piccola impresa con sede legale e/o operativa nella provincia di Brescia
  • massimo 20 dipendenti e fatturato annuo totale non superiore a 6 milioni
  • operino nei settori economici del commercio, turismo, servizi, artigianato, agricoltura
  • iscritte al Registro delle Imprese di Brescia
  • in regola con i contributi dovuti agli Enti previdenziali (DURC regolare) e diritto camerale annuale

ENTITA’ DEL CONTRIBUTO

50% del costo sostenuto (al netto di I.V.A.) nel periodo 1.1.2021 – 31.12.2021.
Il contributo massimo è di Euro 3.000 per ogni impresa. La spesa minima ammissibile è di euro 1.500.

DOMANDE

I termini di presentazione delle istanze di contributo decorrono da martedì 8.2.2022 a lunedì 14.2.2022 dalle ore 9 e fino alle 16. Le domande di contributo devono essere presentate esclusivamente con invio TELEMATICO

INVESTIMENTI FINANZIABILI

MISURA 1 – SICUREZZA E ATTI CRIMINOSI

Tecnologie per la sicurezza per la prevenzione di atti criminosi – Impianti antintrusione, anti taccheggio, vetri antisfondamento, antifurti o allarmi con sistemi di rilevamento satellitare collegati alle centrali di vigilanza; attrezzature per video-sorveglianza; videoprotezione con cassetta di registrazione, casseforti e armadi blindati.

Tecnologie per la sicurezza sanitaria per la prevenzione dell’infezione da COVID 19:

  • Macchinari ed attrezzature per la sanificazione e disinfezione degli ambienti aziendali
  • Apparecchi di purificazione dell’aria, anche portatili
  • Interventi strutturali all’impianto di aerazione della struttura
  • Interventi strutturali per il distanziamento sociale all’interno ed all’esterno dei locali
  • Realizzazione di interventi strutturali o temporanei (comprese le opere murarie strettamente connesse) nonché acquisto di arredi interni ed esterni atti a garantire il rispetto delle misure di distanziamento
  • Termoscanner e altri strumenti atti a misurare la temperatura corporea a distanza
  • Strumenti ed attrezzature di igienizzazione per i clienti/utenti, per i prodotti commercializzati (ozonizzatori, lampade UV, ecc., per sanificare i capi di abbigliamento) e per gli spazi che prevedono la presenza nella struttura per un tempo superiore ai 15 minuti da parte dei clienti/utenti (vaporizzatori per sanificazione camerini, cabine estetiche, aule, ecc.)
  • Sistemi contactless (serrature elettroniche) per accesso ai locali.
  • Attrezzature software e/o strumenti relativi al monitoraggio e controllo dell’affollamento dei locali


MISURA 2 – RIDUZIONE CONSUMI ENERGETICI ED IMPATTO AMBIENTLE

  • Attrezzature per il lavaggio delle stoviglie per uso professionale o di categoria A , impianti e attrezzature per il riciclo acqua e la riduzione dei flussi e degli scarichi
  • Attrezzature per il freddo (frigoriferi, celle frigorifere, congelatori, surgelatori, abbattitori termici, e simili) per uso professionale o di categoria A+o A++
  • Attrezzature per il caldo limitatamente a forni elettrici o micro onde per uso professionale o di categoria A
  • Attrezzature per la produzione di energia da fonti rinnovabili: Impianti fotovoltaici di generazione di energia, con superfici non inferiori a 16 mq. o, alternativamente, con produzione nominale di energia non inferiore a 2 kW; impianti solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria e/o integrazione con l’impianto di riscaldamento e/o integrazione al fabbisogno termico dei processi produttivi, impianti solari termici, impianti di raffreddamento/ condizionamento basati sull’energia solare (Solar cooling), impianti geotermici a bassa entalpia.
  • Attrezzature per interventi finalizzati a migliorare l’efficienza energetica e gestione energetica: acquisto di impianti, beni, strumenti che consentano la riduzione puntuale dei consumi e il conseguimento di più alti rendimenti energetici per la climatizzazione degli ambienti, come ad es. pompe di calore ad assorbimento a gas; caldaie centralizzate o a condensazione; impianti di cogenerazione e trigenerazione ad alto rendimento, cappe di aspirazione dei fumi ad uso professionale e a basso consumo energetico, raffrescatori/raffreddatori evaporativi portatili o fissi che non richiedono l’utilizzo di fluidi refrigeranti; sistemi di monitoraggio dell’efficienza energetica quali telecontrollo, sistemi di contabilizzazione energetica, ecc.); interventi per l’efficienza energetica dei sistemi per l’illuminazione (apparecchi ad alta efficienza, ecc.); sistemi di illuminazione esterna che non generano inquinamento luminoso; impianti a sensore di presenza a spegnimento automatico.
  • Riduzione dei rifiuti: compattatori di rifiuti organici/imballaggi, tritarifiuti ad uso professionale per attività di somministrazione.

SCARICA PDF

Potrebbe Interessarti

Iscriviti alla
Newsletter

Rimani informato su tutte le novità
economiche fiscali, bandi e agevolazioni

SCOPRI

Contatti

SCARICA LA BROCHURE
CONTINUA A SCORRERE